sfondo studio legale online
menu studio legale  MENU

domande e risposte DOMANDE E RISPOSTE / INTERDIZIONE, INABILITAZIONE E AMMINISTRAZIONE DI SOSTEGNO

È possibile chiedere la revoca del tutore o del curatore?

Il giudice tutelare può rimuovere dall'ufficio il tutore qualora egli (art. 384 c.c.):
  1. si sia reso colpevole di negligenza,
  2. abbia abusato dei suoi poteri,
  3. o si sia dimostrato inetto nell'adempimento di essi,
  4. sia divenuto immeritevole dell'ufficio per atti anche estranei alla tutela,
  5. ovvero sia divenuto insolvente.
Il giudice non può rimuovere il tutore se non dopo averlo sentito o citato, può tuttavia sospenderlo dall'esercizio della tutela nei casi che non ammettono dilazione.

Il tutore che cessa dalle funzioni deve fare subito la consegna dei beni e deve presentare nel termine di due mesi il conto finale dell'amministrazione al giudice tutelare per l'approvazione.

Autore: Avv. Andrea Totò
Ultima modifica: 10/01/2017

interdizione, inabilitazione, amministrazione di sostegno, indietro interdizione, inabilitazione, amministrazione di sostegno, avanti

avvisoATTENZIONE: I contenuti di questa pagina si riferiscono a fattispecie generali e non possono in alcun modo sostituire il contributo di un professionista qualificato. Per ottenere un parere legale in ordine alla questione giuridica che interessa è possibile richiedere una consulenza legale on-line oppure fissare un appuntamento con un avvocato del nostro studio legale presso la sede di Milano o di Roma.
Gli autori declinano ogni responsabilità per errori od omissioni, nonché per un utilizzo improprio o non aggiornato delle presenti informazioni.

©2003-2016 / Studio Legale online / Roma / Milano
Tutti i diritti riservati / All Rights Reserved

W3 validator

Privacy / Informazioni legali / Deontologia